Le scorciatoie degli archivi sonori o la meraviglia dell’ascolto di una memoria collettiva accessibile al mondo - riflessione - HAL-SHS - Sciences de l'Homme et de la Société Access content directly
Book Sections Year : 2023

Snatches of sound archives or the wonder of listening to a collective memory accessible to the world - reflection

Le scorciatoie degli archivi sonori o la meraviglia dell’ascolto di una memoria collettiva accessibile al mondo - riflessione

Abstract

This book hereby presents some outcomes of the research about memory, under the convention signed between the University of Basilicata and the Foundation Matera-Basilicata 2019, as part of the activities of the project I-DEA development. The research was conducted with a strict ethnographic method applied, and had the “fracture” due to the gradual emptying of the Sassi as main focus, strong and constitutive reference of the urban identity of Matera, along with the simultaneous moving of a great part of the inhabitants in the new suburban districts of the city and in the peri-urban and rural villages built during the Fifties and Sixties of the twentieth century. The purpose was to provide a further contribution, on the documentary side, to the historical and human story of the Sassi, thanks to the listening and recording of several voices and direct testimonies of these stories throughout a polyphonic and shared narration of what could be defined as a community of memory.
Il volume presenta alcuni esiti della ricerca sulla memoria, prevista dalla convenzione sottoscritta tra Università della Basilicata e Fondazione Matera Basilicata 2019, nell’ambito delle attività di sviluppo del progetto I-DEA. La ricerca è stata condotta con l’applicazione di un rigoroso metodo etnografico e ha avuto come principale focus la “frattura” provocata dallo svuotamento progressivo dei rioni Sassi, riferimento forte e costitutivo della identità urbana della città di Matera, e dal contestuale trasferimento di gran parte degli abitanti nei nuovi quartieri periferici cittadini e nei villaggi rurali costruiti nel corso degli anni Cinquanta e Sessanta del Novecento. L’intento è stato quello di fornire un contributo ulteriore, sul piano documentario, alla vicenda storica e umana dei Sassi, grazie all’ascolto e alla registrazione di molteplici voci e testimonianze dirette di tale vicende in una narrazione polifonica e condivisa di quella che si potrebbe definire una comunità di memoria.
Fichier principal
Vignette du fichier
Sassi e memoria 2022_Ginouves.pdf (276.93 Ko) Télécharger le fichier
Origin : Explicit agreement for this submission

Dates and versions

halshs-04010885 , version 1 (02-03-2023)

Identifiers

  • HAL Id : halshs-04010885 , version 1

Cite

Véronique Ginouvès, Ferdinando Mirizzi, Vita Santoro. Le scorciatoie degli archivi sonori o la meraviglia dell’ascolto di una memoria collettiva accessibile al mondo - riflessione. Sassi e memoria, Graficom Edizioni, pp.174-178, 2023, 978-88-97478-32-4. ⟨halshs-04010885⟩
114 View
28 Download

Share

Gmail Facebook X LinkedIn More