Da un lato e dall’altro di Melilla: Esperienze di attesa alla frontiera ispano-marocchina - HAL-SHS - Sciences de l'Homme et de la Société Access content directly
Book Sections Year : 2020

Da un lato e dall’altro di Melilla: Esperienze di attesa alla frontiera ispano-marocchina

De part et d'autre de Melilla: expériences d'attentes à la frontière hispano-marocaine

Abstract

Omar è senegalese: di mestiere fabbro, è nato nel 1972; Abdoulaye Diarra, maliano, è invece un agricoltore ed è nato nel 1994. Non si conoscono tra loro. Eppure, un fatto li unisce: a circa dieci anni di distanza, entrambi hanno cercato di attraversare l'Europa attraverso il Marocco.
Fichier principal
Vignette du fichier
Kobelinsky&Pian_art.pdf (147.21 Ko) Télécharger le fichier
Origin Files produced by the author(s)
Loading...

Dates and versions

halshs-02907506 , version 1 (27-07-2020)

Identifiers

  • HAL Id : halshs-02907506 , version 1

Cite

Carolina Kobelinsky, Anaik Pian. Da un lato e dall’altro di Melilla: Esperienze di attesa alla frontiera ispano-marocchina. Navone L. (a cura di) Confini, mobilità e migrazioni. Una cartografia dello spazio europeo, Milan, Agenzia X, 2020, pp.181-220, 2020. ⟨halshs-02907506⟩
50 View
143 Download

Share

Gmail Mastodon Facebook X LinkedIn More