Les politiques locales de sécurité en France : une collaboration imposée - Archive ouverte HAL Access content directly
Journal Articles Istituzioni del Federalismo - Rivista di studi giuridici e politici Year : 2017

Les politiques locales de sécurité en France : une collaboration imposée

(1)
1

Abstract

Per quasi quarant'anni le politiche di sicurezza locale hanno rappresentato un vero dilemma per gli attori politici, nazionali o locali. Può sembrare paradossale parlare di " politiche di sicurezza locale " : in effetti, le forze di polizia costituiscono un segmento del potere regale che dovrebbe, in linea di principio, sfuggire al raggio della decentralizzazione. In ogni caso la nozio-ne di politica di sicurezza locale non può essere ristretta alla mera azione repressiva. Questa è stata l'interpretazione a lungo prevalente, ma la legge francese e lo Stato si sono pian piano adeguati ai cambiamenti della società e si sono visti costretti a sviluppare politiche di sicurezza più efficaci. I pri-mi anni '80 hanno segnato il passaggio dall'onnipotenza delle politiche di sicurezza nazionali alla collaborazione dello Stato con le autorità locali, in particolare con i Comuni, che indubitabilmente costituiscono il punto di partenza e la forza trainante di un simile sviluppo.
Fichier principal
Vignette du fichier
Bardin_2017_Politiques locales de sécurité.pdf (149.43 Ko) Télécharger le fichier
Origin : Publisher files allowed on an open archive

Dates and versions

halshs-01818385 , version 1 (27-06-2018)

Identifiers

  • HAL Id : halshs-01818385 , version 1

Cite

Michaël Bardin. Les politiques locales de sécurité en France : une collaboration imposée. Istituzioni del Federalismo - Rivista di studi giuridici e politici, 2017, XXXVII (1/2017), pp.97-127. ⟨halshs-01818385⟩
231 View
1340 Download

Share

Gmail Facebook Twitter LinkedIn More